Due maratonete padovane, Carla Chiesa e Alessandra Brotto, entrambe tesserate con Assindustria Sport Padova, parteciperanno, come ambasciatrici della nostra città, domenica 25 marzo alla Unesco Cities Marathon 2018 che parte da Cividale del Friuli.

Giunta alla sua VI edizione, la Unesco Cities Marathon ha una caratteristica che la rende unica e che le è valsa, nel 2016, l’Alto Patrocinio della Commissione Nazionale dell’Unesco: è l’unica maratona che annovera nel suo percorso ben tre siti dell’Unesco, nell’ordine Cividale del Friuli, Palmanova e Aquileia.

Proprio per questo gli organizzatori e il sindaco di Aquileia, ogni anno, invitano le città che ospitano siti riconosciuti dall’Unesco a partecipare con un proprio “atleta-ambasciatore” per suggellare il legame non solo sportivo ma anche culturale e sociale che l’ iscrizione nella lista del patrimonio dell’Umanità dell’Unesco significa.

Padova con l’Orto Botanico è già nella lista Unesco e ha presentato la sua candidatura per un secondo sito (in realtà un percorso artistico-culturale che ruota attorno agli affreschi del trecento) battezzato Padova Urbs Picta.

L’Amministrazione ha quindi accolto con grande piacere l’invito ricevuto e ha organizzato la partecipazione di due atlete in rappresentanza dei due siti padovani.

Il profilo delle due atlete

Carla Chiesa corre con costanza dal 2005. Arrivata alla lunga distanza nel 2013 con la Firenze Marathon. Solo negli ultimi due anni, con la guida e la preparazione della Prof. Chiara Arrigoni di Assindustria Sport Padova conquista dei risultati di per sé importanti. Cat. F60 – nel 2017 si è classificata come 1a di categoria: alla Padova Marathon 42km – alla 30 Trentina – alla 10km Garmin Venice Marathon- alla Mezza di Treviso. Inoltre 2a di categoria sempre nel 2017 alla Dogi half Marathon – alla Maratonina della Città murata di Cittadella. Nel 2017 è arrivata 4a alla Valencia Marathon, mentre la settimana scorsa si è imposta nella sua categoria all’”Eroica”, mezza maratona di Vittorio Veneto. Orgogliosa di essere tesserata Assindustria Sport, parteciperà alla Padova Marathon 2018 come fundraiser per la onlus Soroptimist international Padova.

Alessandra Brotto arriva tardi alla maratona, la prima a Treviso nel 2014, ora è arrivata alla decima, passando per Venezia, Padova, Berlino, Valencia. Fa parte del gruppo della coach Chiara Arrigoni. E’ una delle più forti atlete della categoria F55. Anche Alessandra è fundraiser per la Onlus Soroptimist international Padova.